Trevignano Romano Photofest edizione 2023

Incontro con gli Autori edizione 2023

Gabriele Galimberti

è un fotografo italiano che vive spesso in aereo, e occasionalmente in Val di Chiana (Toscana), dove è nato e cresciuto. Ha trascorso gli ultimi anni lavorando a progetti di fotografia documentaria a lungo termine in tutto il mondo, alcuni dei quali sono diventati libri, come Toy Stories , In Her Kitchen , My Couch Is Your Couch e The Heavens .
Il lavoro di Gabriele consiste principalmente nel raccontare le storie, attraverso ritratti e racconti, di persone di tutto il mondo, raccontando le loro peculiarità e differenze, le cose di cui vanno fiere e le cose di cui si circondano; i social media, in tutte le loro declinazioni, sono parte fondamentale della ricerca necessaria per entrare in contatto, scoprire e produrre quelle storie.

Gabriele ha vinto il World Press Photo 2021 nella categoria “Portrait Stories” con il suo progetto THE AMERIGUNS

argomento dell’intervista.

 

 

Ivana Galli

A Trevignano Ivana ha presentato “Il Ritratto Scomposto”, una performance che non vede spettatori, ma un’interazione tra fotografo e fotografato dove il tempo e la ragione di essere fotografati si perde. Non il canonico ritratto, nè una messa in posa, ma un’attenta casualità ricercata per ottenere un ritratto introspettivo. A tu per tu con te stesso, inizi a guardarti attraverso uno specchio e…cosa accade. Ogni persona ha un esperienza unica, personale, irripetibile.

 

 

Giada Sponzilli

Giada è una cineasta e fotografa freelance con più di 6 anni di esperienza lavorando come DOP per cortometraggi e video musicali e come videomaker per eventi. Vive a Londra e lavora nel Regno Unito e in Italia.  Si è laureata in Cinematografia (MA) alla Met Film School e parla italiano, inglese e spagnolo. Le sue opere d’arte preferite sono la collezione fotografica di Brassaï di Paris de Nuit e Judith Slaying Holofernes di Artemisia Gentileschi .

Premi cinematografici:

  • Miglior fotografia per I close my eyes to see al Brazil International Monthly Independent Film Festival August Award 2021
  • Miglior fotografia per Flicker ai Garoa Awards aprile 2021

Premi e mostre di fotografia:

  • ° Premio primo premio concorso Urban Life indetto dall’associazione fotografica Punto Raw, con la foto Night Readings (dal progetto “Lost Nights”) – 2017
  • ° premio Rome Photomarathon competition per la categoria Dreaming Architecture – 2018
  • Mostra al Trieste Photo Fringe Festival – 2018

A Trevignano ha presentato: “A Plastic Life” in sintonia con la giornata mondiale dell’ambiente dedicata nel 2023 all’inquinamento da plastica.

 

 

Mauro Salvemini

Ingegnere, professore universitario, progettista, fotografo e curatore. Pioniere ed esperto della interpretazione delle immagini da satellite, della computer grafica, della computer art e della cartografia digitale con le sue applicazioni. La fotografia ha sempre svolto un ruolo importante nella mia vita. Mi sono interessato  i elaborazione di immagini anche con l’uso di intelligenza artificiale, ho lavorato con le immagini da satellite ed ho sempre coltivato la cultura della fotografia. Da una decina di anni mi dedico full time alla fotografia coniugandola con le mie attività artistiche, sociali e culturali. Ho scattato molte foto durante i viaggi ma non credo che esista la “fotografia di viaggio” : esiste la fotografia della realtà che si vive nel momento nel quale si scatta. La sfida è sempre la stessa trovare e registrare il punctum di quello che si vede.

A Trevignano ha presentato il progetto “Luci di Laghi” in omaggio ai laghi della Birmania.

Ivana Galli intervista al Cinema Palma

Musicista, fotografa, e scultrice – nasce a Venezia e ha quale forma d’espressione elettiva la fotografia, mestiere che inizia ad apprendere fin da giovanissima nel laboratorio fotografico del padre, ma nel suo percorso ha avuto modo di sperimentare nei più diversi campi dell’espressione artistica.
Le sue opere non sfuggono all’astrattismo o all’essenzialità del segno o della plasticità, semplicemente riconoscono l’intrinseca bellezza di ciò che vi è rappresentato, mostrandolo senza timore o reverenza alcuna.

Intervista a Michele Buonanni

giornalista di fotografia